attività ACA

Associazione Carpigiana Aeromodellisti

5 aprile 2006

“l’ultima sfida” dell’aeromodellista

logo-001Come dice il titolo, questa articolo e' dedicata agli elicotteri, "l'ultima sfida" dell'aeromodellista.
Anche io mi sto cimentando in questa nuova esperienza che devo dire da notevoli soddisfazioni.
Inutile dire che parliamo di elicotteri elettrici, diffusissimi in ogni parte del globo ma ancora snobbati
dall'elicotterista "tipo" italiano.

Veniamo al dunque e per prima cosa un po di foto: logo-001

 

 Kyosho Concept EP SR – Eccezionale trainer elettrico. Con questo ho imparato i fondamenti dell'elicottero. Ora e' destinato ad uso esclusivo riproduzione con una bellissima carrozza Hughes 500

Il prossimo passo, ovvero un elicottero stabilissimo ma progettato per l'acrobazia 3D. Ci stiamo ancora presentando e per il momento ci diamo del lei.
 

Il prossimo passo, ovvero un elicottero stabilissimo ma progettato per l'acrobazia 3D. Ci stiamo ancora presentando e per il momento ci diamo del lei.
 

Robbe Eolo Pro – Questo e' quello che uso piu' frequentemente. Non ha niente a che vedere col modello "base" distribuito da robbe in quanto pesantemente modificato con upgrades di Heliup e altri produttori. Mi permette comunque di eseguire tonneaux, loopings, flip e roll.

Protech Zoom 400 – favoloso microely dalla stabilita' incredibile. Ne sentirete parlare sempre piu' spesso e chi lo ha visto volare e' rimasto letteralmente basito, considerando che vola con un normalissimo speed 400 7,2 volt

MS Hornet 2 – un capolavoro di carbonio con varie modifiche Heliup. Anche con questo per il momento ci diamo del lei. Vedremo in seguito come procedera'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top